Ginocchio gonfio o bloccato: cause e rimedi

Hai dolore e gonfiore al ginocchio?
Può essere dovuto a diverse condizioni e spesso non sono affrontate con il giusto approccio. Il Fisioterapista può sicuramente essere molto utile per migliorare e tornare a stare in forma. L’articolo vi mostra quali sono i sintomi del gonfiore e blocco del ginocchio e le varie cause. Il ginocchio è l’articolazione più grande del corpo umano, e mette in comunicazione la coscia con la gamba, consentendoci di poter praticare la dinamica del passo. È un’articolazione importante, che usiamo moltissimo nel corso della giornata, e per questo è sede di numerose patologie che colpiscono il bambino e l’adulto così come anche l’anziano.

Gli individui maggiormente predisposti a sviluppare un sintomo come il ginocchio gonfio o bloccato sono:

  • le persone che si avviano all’età avanzata, in quanto queste sono i bersagli preferiti di artrite e artrosi;
  • coloro che praticano sport, come per esempio il calcio, il rugby, lo sci o la pallacanestro, in quanto sono attività motorie in cui è facile procurarsi un infortunio al ginocchio;
  • le persone in sovrappeso o obese, in quanto tali condizioni comportano un sollecitazione delle ginocchia superiore al normale che, a lungo andare, conduce a una degenerazione della cartilagine articolare e dei menischi.

Quali possono essere le cause del ginocchio gonfio o bloccato?

Qualsiasi articolazione del nostro corpo quando subisce un danno si può bloccare oppure si può gonfiare.

IL GINOCCHIO GONFIO

Il gonfiore è espressione della presenza di un’eccessiva quantità di liquido nell’articolazione.

L’articolazione produce liquido in eccesso in diverse condizioni, tra le quali:

  • Stato infiammatoriomuscolo-tendineo;
  • Patologie reumatiche: come nel caso di artrite e artrosi;
  • Contusioni: si forma l’edema oppure l’ematoma (liquido che contiene anche sangue) a seconda dell’intensità del danno;
  • Fratture ossee;
  • Lesioni muscolari o tendinee;
  • Cisti di Baker(sacca contente liquido che si presenta nella parte posteriore del ginocchio);
  • Infiammazione del corpo di Hoffa(cuscinetto di tessuto adiposo situato sotto la rotula);
  • Ginocchia valgheche se troppo sforzate potrebbero causare questo problema.

IL GINOCCHIO BLOCCATO

Il ginocchio si blocca al movimento per svariati motivi che possono essere di origine ortopedica, traumatologica, reumatologica, dermatologica, oncologica etc. Il blocco può essere:

  • blocco antalgico: il paziente avverte un forte dolore al ginocchio in determinati movimenti e tende ad irrigidire l’articolazione in unaposizione antalgica. Può succedere dopo delle lievi distorsioni o nel caso si subiscano forti contusioni. Per la corretta ripresa del movimento e soprattutto per ridurre al minimo il rischio di recidiva, consigliamo di rivolgersi a Centri di Fisioterapia specializzati come il nostro centro YouFisio, dove fisioterapisti esperti consiglieranno il miglior percorso terapeutico;
  • blocco meccanico: il paziente avverte un vero e proprio impedimento che non consente di muovere l’articolazione. È il caso ad esempio di persone con artrosi avanzata al ginocchio, conosciuta anche con il nome di “gonartrosi”. La gonartrosiè una patologia degenerativa del ginocchio causata dal consumo della cartilagine. Si consigliano cicli di fisioterapia conservativa per ridurre il dolore e l’infiammazione, nei casi estremi può essere necessario un intervento di protesi articolare;
  • blocco lesionale:a causa di lesioni molto importanti (es. del tendine rotuleo, dei legamenti crociati, o dei menischi) il paziente non riesce a muovere il ginocchio in determinate posizioni.  In base all’entità del danno e di altri fattori (come l’età o la professione del paziente) si sceglie se effettuare una fisioterapia conservativa oppure una fisioterapia pre e post-operatoria. Noi di YouFisio trattiamo ogni anno lesioni dei legamenti, soprattutto su sportivi, seguiamo dei protocolli specifici che consistono nell’integrazione delle più moderne apparecchiature di terapia fisica con tecniche di terapia manuale, tecniche osteopatiche e di bendaggio/taping neuromuscolare.

Quali sono i trattamenti che YouFisio consiglia nelle condizioni di ginocchio gonfio o bloccato?

Per il ginocchio sono molto efficaci:

  • Laser Yag: un laser per trattamento antalgico e per lo stimolo rigenerativo della cartilagine;
  • Tecar: una terapia che grazie all’emissione di microonde sviluppa calore endogeno, ossia calore interno all’articolazione.
  • Ipertermia: consente di poter stimolare il tessuto articolare ad una profondità e una temperatura specifica, in base alle esigenze terapeutiche del paziente;
  • CryoUltrasuoni: è un macchinario di ultrasuoni a freddo;
  • KinesioTape: per diminuire la pressione rotulea sul femore.

Inoltre, YouFisio consiglia in alcuni casi l’uso di un tutore personalizzato che consente la camminata in condizione protetta, aiuta a prevenire nuovi infortuni, riduce il dolore, bilancia il carico ed evita movimenti dolorosi. YouFisio ha realizzato una collaborazione con la “Sanitaria Ortopedia EUR Pavese” in zona Roma Eur, per supportare i propri pazienti nell’acquisto del tutore.

Infine, anche in caso di intervento chirurgico, possono essere sufficienti poche sedute di rinforzo muscolare e recupero propriocettivo su sistema bobo home, ovvero il recupero della sensibilità del movimento del ginocchio, per tornare alle normali attività anche sportive.

Questi sono alcuni degli strumenti e delle terapie che YouFisio mette a vostra disposizione per farvi tornare in forma il prima possibile.

Per domande e chiarimenti affidatevi agli esperti del settore! YouFisio è sempre con voi, non esitate a contattarci!